Parlando di “Cambiamenti Climatici e Lotta alla Desertificazione in Sicilia”

Gli scioperi degli studenti che chiedono azioni contro il cambiamento climatico sottolineano l’urgenza di attuare una strategia globale.
Per la prima volta a Roma Greta Thunberg, la giovane attivista che ha ispirato questa mobilitazione mondiale;

il Presidente Nazionale INBAR Anna Carulli ha coordinato i lavori, illustrando, col Presidente di Green Building Council Italia, Giuliano Dall’Ò, la convenzione siglata a carattere nazionale sui corsi di formazione CAM (Criteri Ambientali Minimi) di 16 ore, che verranno presentati in partnership

“10 minuti di Ambiente … in salotto”:Francesco Cancellieri – Presidente Associazione Centro Educazione Ambientale (CEA) Messina onlus e Rosanna Costa – Geobotanica-Vice Presidente Consulta Scientifica dell’Istituto di Ricerca, Sviluppo e Sperimentazione sull’Ambiente ed il Territorio

evento “10, 100, 1000 rapaci sul tuo orizzonte – La Magia dello Stretto di Messina”, organizzato dall’Associazione “Centro Educazione Ambientale (CEA) Messina onlus”. Nella Sala Ovale di Palazzo Zanca è stata illustrata alla stampa l’iniziativa che prevedrà uno stazionamento nel piazzale del Santuario di Dinnamare, in programma per domenica 5 maggio 2019 dalle ore 9:30 alle 11:30

Venerdì 3 e sabato 4 maggio, al Teatro “Salvatore Cicero” di Cefalù si parlerà di best practices, di piani di gestione, di politiche di tutela e valorizzazione, con la convinzione comune che i siti UNESCO, siano attrattori naturali per un turismo curioso, interessato, competente, e lo possano diventare anche per numeri molto alti di viaggiatori.

Si è svolta oggi nella Sala Ovale del Comune di Messina la presentazione della Convention Nazionale INBAR che si terrà dal 3 al 5 maggio al Capo Peloro Resort. I dettagli dell’iniziativa sono stati resi dal Presidente Nazionale Anna Carulli, dal Presidente di ConfCommercio Carmelo Picciotto, dal componente del Comitato Scientifico Nazionale Pino Falzea e dal Presidente della Commissione CAM Nunzia Coppola.

L’Associazione “Centro Educazione Ambientale (CEA) Messina onlus” organizza la 8^ Edizione di 10,100, 1000 rapaci sul tuo orizzonte con lo stazionamento nel piazzale del Santuario di Dinnammare dalle 9:30 alle 11:30 nella giornata di domenica 5 maggio 2019

Ostreopsis ovata è un dinoflagellato (microalga) potenzialmente tossico rinvenuto nelle acque costiere italiane già alla fine degli anni ’90. Da allora la presenza di questa microalga è stata rilevata sempre più frequentemente, con abbondanze massive, soprattutto nel comparto bentonico, in un numero crescente di regioni, fino al verificarsi di vere e proprie fioriture. Apparsa nei nostri mari alla fine degli anni Novanta, oggi è diffusa in quasi tutte le regioni costiere.

Festival degli Aquiloni.Tanti gli stand adibiti da sponsor e partner della manifestazione, tra i quali si segnalano la FAI di Messina, che ha esposto dei pannelli bilingue indicativi delle peculiarità dello Stretto, recanti disegni e poesie e “Carteggi Letterari”, casa editrice locale che ha celebrato la presenza degli aquiloni nell’immaginario collettivo con l’installazione in pali e alberi di 50 testi curati da autori siciliani

Chi meglio di una creatura acquatica come il Pescatore Subacqueo può essere custode e difensore del mare?
Chi meglio di un amante delle nostre coste deve tutelare le nostre spiagge?
Pietro Lanzafame illustra alcune fasi della attività nella spiaggia antistante la Boa Kobold

Oggi pausa per il Tg della Sostenibilità di Asvis Web TV, ma è l’occasione per presentare e riproporre nuove idee per eco-imballaggi. L’industria cartaria italiana è tra le prime in Europa sia nella progettazione degli imballaggi che nel riciclo, un tema attuale in questi giorni festivi.
Il Bando Invenzioni di Comieco Factory premia innovazione e impegno.

Per 10 minuti di … Ambiente in Salotto : Francesco Cancellieri, Presidente della Associazione Centro Educazione Ambientale Cea Messina onlus, a colloquio con Rosario Sardella, Referente Lipu di Messina

La trasmissione di oggi di “Ambiente …. in salotto” non poteva che avere per tema la Giornata mondiale della Terra

L’esodo rappresentato attraverso i volti di donne, uomini e bambini ritratti nelle tredici tele di Safet Zec, pittore bosniaco-veneziano.
La mostra “Exodus” sarà esposta a Roma all’Oratorio del Caravita fino al 31 luglio, accompagnata da iniziative ed eventi. La parola a Emiliano Monteverde, assessore alle Politiche Sociali e dei servizi alla persona

Il 22 aprile, per la Giornata Mondiale della Terra, la 2^ puntata di “Ambiente … in Salotto”: vi aspettiamo!