Nell’ambito del programma degli eventi collegati alla XI Edizione di “Messina in Festa sul Mare. Lo Spettacolare Sbarco di Don Giovanni d’Austria”, è stata inaugurata stamani al Teatro Vittorio Emanuele la Mostra “Messina al tempo di Lepanto. Per un Punto passano infinite…. Rotte!”

Messina è tra le ultime città per donazione di sangue, nonostante gli sforzi dei responsabili dei centri raccolta. A Messina si può donare al Policlinico, all’Ospedale Papardo ed al Centro AVIS .

Triplo appuntamento da segnare in agenda giovedì 25 luglio presso il Club Ngonia Horizont al Tono a Milazzo , venerdì 26 luglio presso la Nike Beach a Giardini-Naxos e domenica 4 agosto presso lo Sky and Sand Club a Campofelice di Roccella.

Sarà possibile prenotare su UberEats a partire da Martedì 23 Luglio, all’ora di pranzo e cena. Saranno disponibili sulla piattaforma di Uber Eats circa 55 ristoranti a Palermo e 40 a Catania, distribuiti nelle zone principali delle città.

Mentre il Sindaco De Luca “bonifica” i semafori del centro città, parlando alla pancia della gente e suscitando ineconsistenti paure, ecco come si presenta, in pieno giorno, l’inizio di una delle principali vie cittadine: Viale San Martino

In particolare, lo scorso aprile il trentunenne, a seguito di una lite per futili motivi, colpiva più volte con una bottiglia rotta al volto e alla spalla un uomo con cui si stava intrattenendo all’interno di un bar della zona sud di Messina

Messina – ha dichiarato il direttore artistico dell’evento Vincenzo Caruso – entra finalmente di diritto nel novero delle città che hanno le più belle rievocazioni storiche. La manifestazione è anche pretesto per attrarre turismo e incentivare l’economia della città; invitiamo i proprietari di barche a partecipare gratuitamente al corteo navale

Partecipata la Cerimonia del Premio Cinematografico delle Nazioni ideato da Gian Luigi Rondi negli ’70 scomparso di recente. Il Teatro antico di Taormina ha ospitato in una bellissima serata d’estate, il Premio Cinematografico delle Nazioni, anche grazie ad Agnus Dei di Tiziana Rocca che ha presentato l’evento.

utilizzo di impianti di videosorveglianza per il controllo dei lavoratori a distanza senza autorizzazione dell’ispettorato territoriale del lavoro di Messina

Gremita la terrazza di Palazzo Samonà per il concerto inaugurale dell’iniziativa denominata Vos et ipsam: eventi per una città inclusiva

Il Comando Generale delle Capitanerie di Porto accoglie le istanze di ORSA e CGIL A seguito dell’entrata in vigore degli emendamenti di Manila 2010 alla Convenzione STCW 78, sono state introdotte con Decreto legislativo 12 maggio 2015, n. 71,  nuove abilitazioni per il personale marittimo inserito nelle tabelle minime di armamento delle navi italiane. A Read more..

Tra gli arrestati ci sono 9 messinesi e 3 albanesi dimoranti in Italia: Santino Di Pietro (1998), Francesco Delia (1990), Francesco Maggio (1984), Salvatore Micari (1985), Domenico Pappalardo (1984), Francesco Di Giovanni (1963), Cristian Restuccia (1992), Andrea Caporlingua (1991), Ajet Cepaj(1969), Rito Mecaj(1962), Ernard Hoxha (1984).

L’operazione di polizia in argomento costituisce epilogo delle più recenti indagini condotte dalla Squadra Mobile e coordinate dalla Direzione Distrettuale Antimafia di Messina, su una pericolosissima compagine delinquenziale dedita al traffico e spaccio di sostanze stupefacenti, che disponeva anche di armi e per lo più operante nel quartiere popolare cittadino “Mangialupi”.

E’ morto oggi a Roma, all’età di 90 anni, Luciano De Crescenzo. Lo scrittore, regista, attore e conduttore televisivo era nato a Napoli il 18 agosto 1928. Da alcuni giorni era ricoverato in ospedale. La conferma arriva dalla casa editrice Mondadori che ha pubblicato tutti i suoi libri

Nella serata di ieri 17 luglio 2019, la ditta della pubblica illuminazione, a cui vanno i nostri complimenti, ha effettuato l’intervento ricreando così quanto potete vedere in foto (meglio se venite di presenza).
Bene, siamo soddisfatti nell’aver dato un piccolo contributo a tutto questo

Si è concluso nei giorni scorsi il secondo ciclo di appuntamenti che ha visto la distribuzione di farmaci, raccolti in Italia dal Banco Farmaceutico ONLUS, a favore degli ospedali e dei poliambulatori presenti nel settore occidentale nell’ambito della missione in Kosovo, ad opera dei soldati italiani del Multinational Battle Group West (MNBG-W) schierati in quell’area.