Su iniziativa del Comune di Barcellona Pozzo di Gotto, nella figura dell’Assessore alla Cultura e Pubblica Istruzione Angelita Pino, si è svolta stamattina la manifestazione “Gita in città”, un modo nuovo per mettere finalmente in evidenza le bellezze culturali e storiche del territorio, fino a questo momento poco valorizzate, ma di notevole valenza

morte come conseguenza di altro delitto e detenzione e cessione di sostanza stupefacente.

Settimana Mondiale della Tiroide.
Scopo della manifestazione è stata sensibilizzare l’opinione pubblica e il mondo scientifico sui crescenti problemi legati alle malattie della tiroide, con particolare riguardo all’azione preventiva della iodoprofilassi.

Anche quest’anno, infatti, l’associazione “Villafranca Giovane”, con il patrocinio dell’Amministrazione comunale (Assessorato alle politiche giovanili), ha organizzato la settima edizione della “Marcia della Legalità”, svoltasi ieri mattina in occasione del 27esimo anniversario della strage di Capaci (PA) in cui, nel lontano 1992, persero la vita il magistrato antimafia Giovanni Falcone, la moglie Francesca Morvillo e tre agenti della scorta, Vito Schifani, Rocco Dicillo ed Antonio Montinaro.

Un vero e proprio straordinario successo ottenuto dall’Istituto Comprensivo Capuana di Barcellona Pozzo di Gotto con la mostra “Leonardo 500 e una scuola inclusiva”, realizzata presso la Galleria civica “Seme d’Arancia”

Si svolgerà venerdì 17 maggio, con inizio alle ore 18:00, presso le prestigiose sale del Castello di Bauso, l’incontro “Camminare a Villafranca Tirrena: Itinerari e percorsi tra valorizzazione e sviluppo economico del territorio”

Slow Fish di Genova: Nunzio Micali del Bar Pasticceria Sala Ausilia di Itala (Messina), che ci consegna la deliziosa e inimitabile granita siciliana. Abbiamo scambiato delle battute con lui che ci svela delle curiosità interessanti sulla storia della specialità famosa in tutto il mondo. Vi proponiamo la nostra intervista!

Il Comune collinare di Alì ha ospitato un corso di formazione per mettere in risalto le ricchezze del territorio, i suoi beni architettonici, ambientali e culturali.

un 42enne di Oliveri, ritenuto responsabile di maltrattamenti in famiglia, tentata estorsione e minaccia, ai danni dell’anziana madre e degli zii

Sabato 4 maggio 2019, alle ore 16.00 nella suggestiva struttura del Convento Benedettino di “San Placido Calonerò”, conferenza sulla frutta secca in guscio.

Nella serata del 1 maggio, a Rocca di Capri Leone, i Carabinieri della locale Stazione e del Nucleo Operativo e Radiomobile della Compagnia di Sant’Agata Militello hanno arrestato, in flagranza di reato, un 30enne ritenuto responsabile dei reati di atti persecutori e resistenza a pubblico Ufficiale.

i beni sottoposti all’odierna confisca, risultati nella disponibilità dello SMIRIGLIA Antonino, consistono in 7 aziende, operanti nel settore del movimento terra, della produzione di calcestruzzo/costruzioni edili, svariati fabbricati e terreni ubicati nei comuni di San Marco d’Alunzio e Sant’Agata di Militello, veicoli, moto e vari rapporti finanziari, per un valore complessivo pari in totale ad 4,5 milioni di euro.

LA DIA di Messina, supportata dal Centro Operativo DIA di Catania sta eseguendo la confisca dell’ingente patrimonio riferibile ad un noto imprenditore di Sant’Agata di Militello

L’attesa è finita.
La prima edizione dello Street Food di Primavera a Santa Teresa di Riva ha preso il via e l’ha fatto nel modo migliore. Il comune jonico ha registrato un vero e proprio boom di presenze

Durante lo scorso fine settimana, il personale del Commissariato di P.S. di Patti ha eseguito l’ordinanza di applicazione della misura cautelare degli arresti domiciliari nei confronti un cinquantatreenne, ritenuto responsabile del reato di atti persecutori nei confronti di una donna e del suo nucleo familiare.

Nel pomeriggio di sabato 20 aprile, in esecuzione di un’ordinanza di custodia cautelare in carcere emessa dal GIP del Tribunale di Messina, i Carabinieri della Compagnia di Messina Centro hanno arrestato un 41enne ritenuto responsabile dei reati di maltrattamenti contro familiari e conviventi, atti persecutori, lesioni personali aggravate e porto di armi od oggetti atti ad offendere.