Buona la prima per il debutto dello spettacolo di produzione della stagione 2019 del Teatro Mandanici di Barcellona Pozzo di Gotto. Regista Sasà Neri, organizzatore e docente di teatro per i giovani. Gli attori quasi tutti alla prima esperienza, ragazzi talentuosi del territorio, selezionati lo scorso gennaio, hanno dimostrato sul palco grinta, gioia e passione per la recitazione.

La Fondazione Taormina Arte Sicilia ha inaugurato ufficialmente la mostra Le stelle di Taormina a cura di Ninni Panzera.

Nell’epoca della comunicazione globale, si conosce già tutto – così si crede – e lo spazio per l’inaspettato è minimo – così si crede. Ma “La Cena”, in scena al Teatro Vittorio Emanuele, è un “coup de théâtre nel Teatro”, che completa, dandole un finale perfetto, la stagione di prosa.

I nastri d’argento ed il Taormina Film Fest menzionati all’interno del Festival di Cannes.
Madrina dell’evento che si svolgerà dal 30 giugno al 6 luglio a Taormina: Rocío Muñoz Morales presente nella Sala Italian Pavilion in occasione della conferenza.

Successo di pubblico per la Madama Butterfly con la regia di Lino Privitera e la scenografia di Alfredo Corno, rappresentata al Teatro Massimo Bellini di Catania dal 10 al 17 maggio 2019.

Il soprano Jessica Pratt ritorna al Teatro Massimo di Palermo venerdì 17 maggio alle ore 20.30 con un recital nel quale sarà accompagnata al pianoforte da Vincenzo Scalera: il programma, lo stesso che qualche giorno dopo presenterà anche al Teatro alla Scala di Milano, vede nella prima parte il belcanto di Vincenzo Bellini e Gaetano Donizetti, mentre nella seconda si spazia dai Lieder di Richard Strauss al virtuosismo francese, culminando con la grande scena della follia di Ophélie da Hamlet di Ambroise Thomas.

Francesco Palmieri è un artista versatile, non si esprime attraverso un solo linguaggio artistico, alternando l’impegno nelle arti figurative con quello di cantante lirico.

Applausi e grida a gran voce di “Bravo” al regista catanese Lino Privitera e allo scenografo Alfredo Corno, è il commento del pubblico della prima di Madama Butterfly al Teatro Massimo Bellini di Catania.
La prima rappresentazione è andata in scena venerdì 10 maggio 2019; sarà replicata nelle date 11-12 maggio e 14-17 maggio.

“Una lunga attesa” di Fabrizio Romagnoli disamina quattro casi di ergastolo.
Elisa Franco e Nicola Costa hanno curato una trasposizione in atto unico, che è andata in scena alla Sala Chaplin di Catania dal 3 al 5 maggio 2019, con la performance attoriale della stessa Elisa Franco e di Carmela Sanfilippo, Viviana Toscano e Alice Sgroi.

Festival del Cinema Spagnolo: Tupamaros, Giuditta Godano incontra Emanuele Calò.

Venerdì 10 maggio 2019, il Teatro Massimo Bellini di Catania mette in scena Madama Butterfly, di Giacomo Puccini su libretto di Luigi Illica e Giuseppe Giacosa.
Si tratta di un nuovo allestimento, con la regia di Lino Privitera (catanese, al suo debutto registico nell’ente lirico etneo), coreografia di Alfredo Corno, direzione di orchestra di Gianna Fratta; il primo cast vede Daria Masiero nel ruolo di Cio-Cio-San (Madama Butterfly), e Raffaele Abate in quello di F.B. Pinkerton.

Venerdì 10 maggio 2019, il Teatro Massimo Bellini di Catania mette in scena Madama Butterfly, di Giacomo Puccini su libretto di Luigi Illica e Giuseppe Giacosa.
Si tratta di un nuovo allestimento, con la regia di Lino Privitera (catanese, al suo debutto registico nell’ente lirico etneo), coreografia di Alfredo Corno, direzione di orchestra di Gianna Fratta; il primo cast vede Daria Masiero nel ruolo di Cio-Cio-San (Madama Butterfly), e Raffaele Abate in quello di F.B. Pinkerton.

È in corso già dal due maggio e si chiuderà l’otto, stiamo parlando della prima tappa della dodicesima edizione del Festival del cinema spagnolo. A battesimo nella Capitale dell’impero cinematografico nostrano, per l’esattezza nello storico cinema Farnese di Campo de’ Fiori, e ci suggerisce già dalla locandina che una lingua è di per sé il cuore di un continente. Ma il Festival ha un’anima negra, femmina e itinerante, si allungherà, infatti, fino alla Fondazione Horcynus Orca di Messina.

“Questa è la vostra orchestra!”. Le parole sono del direttore Bruno Cinquegrani, pronunciate tra gli applausi alla fine del concerto.

ALBERTO GARCÍA-ALIX: LA LINEA DE SOMBRA
Esordio di Nicolás Combarro, con la collaborazione di Miguel Ángel Delgado, che mette a nudo le origini e i processi creativi di Alberto García-Alix, uno dei più importanti fotografi del panorama artistico europeo. Testimone e catalizzatore della nascita della Movida madrilena, Garcia-Alix, come dissero i critici “è a tutti gli effetti per la fotografia ciò che Pedro Almodóvar è per il cinema”.

Dal 2 all’8 maggio 2019 torna a Roma al Cinema Farnese di Campo de’ Fiori il Festival del Cinema Spagnolo, giunto alla dodicesima edizione.