Basta con la politica del lamento , basta accontentarsi delle briciole quando si parla di infrastrutture e investimenti al sud, la sola Messina porta d’accesso del trasporto siciliano su ferro e gomma piange degrado e abbandono dovuto ad almeno vent’anni di scelte sbagliate o non fatte sul suo hub ferroviario con una riduzione di oltre il 70% dei servizi all’utenza e di posti di lavoro .

SICILIA: Alla fine la farsa è servita. La casta è riuscita a tutelare se stessa, approvando tagli dei vitalizi ridicoli e pure temporanei.

CISAL e OrSA sul piede di guerra per la vertenza degli ex esattori del Consorzio Autostrade Siciliane.

Basti pensare che rispetto a queste 14 chiusure dell’Isola, nella città di Messina ne sono previste ben 5, altrettante sono previste a Palermo, 2 a Catania e 2 a Siracusa, per cui appare evidente la sperequazione territoriale di questo piano, laddove preveda in Sicilia la chiusura di metà di tutte quelle dell’intero Paese e, addirittura nella sola Messina 1/8 delle chiusure di tutto il piano nazionale

Discutere in una casa comune, rispettare le idee degli interlocutori, tornare con e fra i cittadini (specialmente delle zone emarginate), azzerare i discutibili tesseramenti del passato, aprirsi ai temi nuovi ed aprire il partito, e la sua direzione, a giovani e donne, creare le strutture territoriali: questa è la ricetta sottoscritta dalla maggioranza degli intervenuti

Venerdi 27 si è svolto presso la Federazione messinese del Partito Democratico un incontro “aperto” agli iscritti ed ai simpatizzanti per un esame collettivo dello stato del PD e delle prospettive dopo la formazione del Governo Conte 2 (M5S e PD) e la fuoriuscita di Renzi dal Partito.

“l’OrSA   ferrovie-navigazione   e   la   rsu   numero   18   (personale   navigante   rfi)   esprimono solidarietà e sostengono la lotta dei lavoratori blu jet. Lo sciopero odierno dei lavoratori Blu Jet, che effettuano il traghettamento veloce nello Stretto di Messina, è un atto di lotta contro il libertinaggio aziendale generalizzato che ormai ha inquinato anche il servizio pubblico essenziale. Read more..

De Luca teme “la fregatura”, ha paura di essere chiamato a ripianare debiti che altri hanno fatto, ma la sua “preoccupazione non ci convince”.
Ci siamo chiesti come mai un Sindaco di esperienza e molto oculato nella gestione come Mario Bolognari abbia invece aderito alla Fondazione TaoArte.

Molto “diretto” il Sindaco De Luca che ha contestato duramente la politica del precedente Assessore sottolineando invece che con l’attuale Assessore Messina, se proprio non c’è una totale sintonia, esiste la possibilità del confronto e la speranza di essere capiti: il tutto da verificare con i futuri atti e decisioni che giungeranno da Palermo

il 3 agosto 2019 abbiamo scritto al Presidente della Regione Siciliana chiedendo l’istituzione della Giornata della Macchia Mediterranea e a breve giro di posta abbiamo avuto notizia che la ns. richiesta è all’attenzione dell’ Assessore all’Agricoltura per gli approfondimenti di competenza

Tradizione orale: il pesce azzurro è il cibo dei poveri

I lavoratori non ci stanno e si mobilitano:

Lunedì 29 luglio, alle ore 9,00 inaugurano la stagione di protesta con raduno nel piazzale antistante agli uffici del Consorzio Autostrade Siciliane sito in Contrada Scoppo a MESSINA

Il disegno di legge del M5S all’ARS

Alberto Losacco: il Commissario del PD Siciliano scelto da Zingaretti

A Taormina si è discusso del futuro dell’arte, del corporate venturing, della democrazia, del patrimonio digitale, dell’oro, della gestione degli investimenti, delle PMI italiane, dell’innovazione giapponese, dei trasporti e della mobilità. Grazie a Julie Meyer

La nota inviata dall’Ordine degli Architetti al Presidente Musumeci per chiedere di riadottare il piano paesaggistico ambito 9 adottato nel 2009