L’operazione “FREE FOOTBALL” ha permesso di individuare e bloccare 114 siti internet che offrivano, in diretta e illegalmente, eventi sportivi, nonché film e serie TV coperti dal diritto d’autore.

Ho atteso, prima dell’estate, una raccomandata con materiale bancario: il ritardo di questa raccomandata è stato di circa tre mesi, dopo i quali ovviamente ho anche dovuto pagare una mora

Da tempo a causa dell’inciviltà di alcuni cittadini si è creata una discarica all’aperto in Via Palermo, all’altezza del civico 372, che ha favorito il proliferare di colonie di grossi ratti.

leggo della cena di ieri sera Zingaretti – Di Maio che giudico “indigesta” per il Paese.
Appare evidente che Di Maio, da buon napoletano, fa teatrino e si comporta da “guappo”: come si può considerare un “Governo di svolta” un esecutivo guidato dal prof Conte, che ha sigillato e coperto tutte le magagne, poi denunciate fuori tempo massimo, del ministro Salvini e “garantiva” l’unità fra le 2 forze giallo-verdi ?

Attuazione di una manovra finanziaria fuori da ogni vincolo e da ogni logica, per farne strumento di una battaglia campale contro l’Unione Europea, ed avviamento di un percorso che dovrebbe portare, in maniera sciagurata, all’ITALEXIT, con un isolamento del nostro Paese a tutti i livelli e con il suo nuovo ruolo (grazie a rapporti già intessuti) di “satellite” di quel nuovo Impero euro-asiatico imperniato sulla “Grande Madre Russia”

Ho apprezzato la lettera che oggi Veltroni ha pubblicato su La Repubblica, di Veltroni ho sempre apprezzato la cultura e la sensibilità, ma la sua ultima lettera manca di soffermarsi sull’oggi, sull’agire politico immediato, sul che fare?
Oggi non basta l’appello all’unità, al fronte democratico, alla cultura: occorrono scelte politiche e strategiche, sicuramente difficili da individuare, ma indispensabili o sarà troppo tardi.

Se non coltivi l’ambizione di essere ricordato dopo gli ammiccamenti dei lacchè e gli applausi generati dalla compiacenza o dal livore di piazza, non sarai mai ne’ un buon sindaco ne’ un vero statista ne’ un sapiente legislatore ne’ un capace amministratore.

Il Caffè Letterario della Taomoda Week anche quest’anno si è svolto all’interno della programmazione dell’evento con la presenza di Catena Fiorello in veste di presentatrice e moderatrice di ospiti e scrittori; l’autrice è reduce del successo ottenuto al Taormina Film Fest 2019 con il suo romanzo “Picciridda” divenuto film e proiettato durante il festival.

Maria Fernanda Candido è la protagonista femminile del film “Il Traditore” del grande maestro Marco Bellocchio, vincitore a Cannes, 7 Nastri d’Argento e riconoscimenti di prestigio.

Nella serata di ieri 17 luglio 2019, la ditta della pubblica illuminazione, a cui vanno i nostri complimenti, ha effettuato l’intervento ricreando così quanto potete vedere in foto (meglio se venite di presenza).
Bene, siamo soddisfatti nell’aver dato un piccolo contributo a tutto questo

Un Piano strategico che va elaborato dopo una consultazione con i Sindaci dei Comuni i cui territori sono interessati dalla localizzazione della ZES, e con altri soggetti pubblici e privati.
Ma in tutto questo contesto vi è un “convitato di pietra” ovvero la Città Metropolitana e chi, attualmente, la rappresenta

Via Marina Ganzirri lato mare, siamo nella spiaggia prospicente il plesso dell’ex Istituto di Biologia Marina dell’Università degli Studi di Messina. Una struttura ricca di storia e culturale. Al momento vi sono in corso dei lavori di rifacimento.

Messina fuori dalla Rottamazione Nazionale. I Messinesi, che perdono una importante opportunità, che avrebbe aiutato anche il Comune, ringraziano Cateno De Luca !

Caro Segretario Nicola Zingaretti,
ricordo ancora le sue parole nei giorni precedenti le primarie del 3 marzo, a Catania.
“Io credo che tutti sanno che quello che è accaduto in Sicilia, è un vulnus che divide. Quindi in un modo o nell’altro bisognerà tornare ad una riapertura di un dibattito e ristabilire i processi democratici di selezione della classe politica e su questo non c’è dubbio.”

Il treno dei desideri, che nei miei pensieri all’incontrario va, come cantava Celentano, a distanza di circa un anno perde vagoni.
C’è chi è sceso alla prima fermata perché ha visto il conferimento dell’agognato incarico a qualcun altro più dotato elettoralmente e c’è chi è saltato giù in corsa perché aveva confuso la campagna elettorale del Sindaco con la realtà.

Sono esterrefatto da tanta protervia, più debito significa solo più costi futuri per il Paese ….
Capirei più debito solo per investimenti produttivi e per favorire il rilancio industriale, non per più spesa pubblica e meno tasse senza parametrizzazione sugli scaglioni di reddito.
Per la serie il Parse delle cicale, poveri giovani…