Un’esposizione molto interessante che porta lo spettatore a indagare con lo sguardo il mondo dell’emigrazione del sud Italia che dalla fine degli anni 40 fino a agli inizi degli anni 70 è stato costretto a viaggi verso il nord del nostro Paese e nazioni straniere. All’evento presenti il Sindaco di Taormina Mario Bolognari, Francesca Gullotta, Assessore ai Servizi Sociali, Cultura e BB.CC., Pubblica Istruzione, il professor Carlo Colloca, docente di sociologia urbana all’Università di Catania e ovviamente il fotografo Gios Bernardi. L’evento si è svolto presso la ex Chiesa del Carmine, dove sarà possibile visitare la mostra fino all’8 aprile

Le vaccinazioni – è quanto emerso dalla conferenza stampa odierna – rappresentano uno dei più potenti, sicuri ed efficaci strumenti a disposizione, della sanità pubblica per la prevenzione di malattie potenzialmente mortali.

L’opinione pubblica, ormai da tempo, ha capito l’importanza di poter essere liberi di decidere anche della fine della propria vita- ha sottolineato Marco Cappato.

Ventidue anni possono essere solo un piacevole dato anagrafico, ma se coniugati ad una sensibilità al di fuori del comune, alla capacità visionaria di tradurre il vissuto in arte, ad una maturità culturale allenata all’introspezione e allo studio, sono segni evidenti della nascita di una “stella”.

Orto 2.0 è la società cooperativa agricola a Tor Vergata, Roma, di un gruppo di giovani per una filiera sempre più corta. In questo modo è possibile coltivare un proprio appezzamento di terreno o seguirne la crescita: la figura del produttore e del consumatore coincidono.
Ai nostri microfoni Lorenzo Artibani, tra i fondatori del progetto

Con il team dell’Università degli studi di Catania abbiamo verificato la velocità di perdita media annua di fertilità del suolo della regione. Negli ultimi 80 anni sembrerebbe sia proceduta ad una velocità media annua di 117 Kmq. Sulla base dei dati della NASA per il Mediterraneo si prevede al 2030 un incremento di temperature di 1,4 °C e un decremento di precipitazioni (-27%) rispetto al periodo di riferimento 1960-1990. Letto in ottica di desertificazione secondo il modello MEDALUS – MEditerranean. Desertification And Land USe fra 10 anni il 75% del territorio siciliano sarà affetto da rischio desertificazione critico. La classe di rischio peggiore

In occasione della Giornata internazionale della donna, presso i locali dell’Istituto Tecnico “Jaci”, si è svolto un incontro studio su “Donne e Lavoro: le conquiste”. Relatrici dell’evento l’avvocato Susy Pergolizzi, referente FIDAPA della “Nuova Carta delle Bambine”, e il Dirigente Scolastico dott.ssa Maria Rosaria Sgrò. Ha coordinato i lavori la prof.ssa Rosa Maria Trischitta.

In occasione della festa della donna dell’8 marzo, una giornata interamente dedicata alle donne: così si presenta la manifestazione svoltasi ieri, 7 marzo, nel Foyer del Teatro Vittorio Emanuele, in collaborazione con la Soroptmist Club Messina.

Messina: Chi ha una disabilità fisica, sensoriale o cognitiva è più esposta al rischio di subire violenza e la sua vulnerabilità aumenta in condizioni di emarginazione, esclusione, segregazione o dipendenza.
La Meter & Miles oggi celebra la giornata mondiale sottolineando la necessità di garantire diritti e dignità alle donne.
Alle 10 a Piazza del Popolo sono stati consegnati 8 attestati ad altrettante donne: un primo passo per avviare un progetto di ascolto e sostegno per le donne disabili vittime di violenza.

Si è concluso il Carnevale taorminese 2019. Un’ edizione che tutta la cittadinanza si porterà nel cuore e difficile da dimenticare. Questo perchè dopo anni in cui l’evento aveva perso fascino, colore e allegria è tornato a risplendere e farci emozionare.

Non sarà l’arte del clown ma il burlesque ad accompagnare il pubblico verso la nudità dell’anima

Cala il sipario sul Carnevale messinese con il martedì grasso e le ultime attività previste dal programma: l’“Infiorata di Carnevale”, nella zona pedonale di via I Settembre, organizzata dall’Associazione culturale “Impronte” e realizzata dagli studenti dell’Accademia delle Belle Arti di Messina.
La linea tranviaria è stata invece interrotta per il transito dei carri, radunatisi intorno alle 16 sul Viale San Martino per il “Carnevale in Centro”.
La sfilata tradizionale di Carnevale per le vie del centro con carri allegorici, gruppi di animazione e mascherati, pupazzi in carta pesta, con la partecipazione della banda dell’Umbrillara, del gruppo carnevalesco “A Maschira” e le majorette “Le Sirene dei due Mari”.

Presentata anche un’indagine sulle percezioni e paure degli italiani nel “Decimo rapporto sulla sicurezza e l’insicurezza sociale in Italia e in Europa” a cura di Demos&Pi e Fondazione Unipolis.

La battaglia per la vita, per Arpagone, protagonista de l’Avaro di Molière, si gioca attorno ad una cassetta colma di ducati d’oro; tutto l’altro: la famiglia, i servi, peggio ancora i sentimenti, hanno la stessa valenza di uno sciame di vespe.

Si è svolta oggi nella sala delle Commissioni di Palazzo Zanca la conferenza stampa delle liste Piazza Grande Europa e Piazza Grande Sicilia in vista delle Primarie di domenica 3 marzo del Partito Democratico per l’elezione del Segretario e dell’Assemblea nazionale nel collegio unico di Messina e provincia.

Se un appunto ci sentiamo di fare, per contribuire alla necessaria discussione che dovrà coinvolgere anche le Circoscrizioni, è quello di essersi soffermati solo all’esistente e non aver immaginato ad esempio l’obbligo per l’Amministrazione a realizzare medie o grandi aree mercatali anche in rapporto alla superfice della città ed alla densità della popolazione.