“Abbiamo un nuovo assessore: Enzo Caruso!

Chi ama Messina e lavora per fa risorgere Messina è’ un mio fratello!

Il professor Enzo Caruso non faceva parte del mio schieramento politico ma dopo averlo conosciuto ed apprezzato per la passione e l’amore che ha profuso per le innumerevoli iniziative culturali e di promozione del nostro territorio non potevo che premiarlo designandolo assessore.

Tra qualche settimana si procederà alla formale designazione.

Buon lavoro Enzo e facci sognare!”

 

Con queste parole, a fine dell’evento dedicato al 448°  anniversario della Battaglia di Lepanto e ribadito sulla sua pagina facebook, il Sindaco Cateno De Luca annuncia alla città un mini rimpasto della sua giunta.

Enzo Caruso

Il Prof. Enzo Caruso, noto a Messina per il suo impegno  per la valorizzazione storico-turistica di quanto di meglio ha la città (dai così detti Forti Umbertini al ruolo centrale avuto nel 1571 nella “Battaglia di Lepanto) è entrato nella simpatia di De Luca non per adesione politica ma per il suo amore e lavoro per la città.

Caruso, che potrebbe sostituire Trimarchi alla Cultura, era e resta un democratico progressista, non è un uomo di partito, ma  non nasconde la sua vicinanza all’area del centro sinistra, cosa che nelle ultime elezioni lo ha portato a schierarsi apertamente per la candidatura di Antonio Saitta (essendo venuta meno quella di Ardizzone) e sostenendo la moglie candidata nella lista di Saitta.

(NdR): Auguri  prof Caruso e buon lavoro per Messina !