La segreteria provinciale di Messina sente l’obbligo morale e politico di intervenire sulla vicenda alluvione.

“Dopo un anno infatti ognuno per quello che sono le proprie competenze e responsabilità – comune, governo regionale e nazionale- hanno dimostrato l’inadeguatezza del proprio ruolo.”

L’Italia dei Valori, chiede agli amministratori che fine hanno fatto i 180 milioni di euro che il governo “amico” avrebbe dovuto stanziare per mettere in sicurezza i luoghi della tragedia del 1 ottobre 2009?

“Per fortuna il governo nazionale è un governo amico del Sindaco di Messina, infatti, il sottosegretario alla presidenza del consiglio per la protezione civile Guido Bertolaso, oltre a non perdere occasione per parlare di abusivismo, ha apostrofato come incapace l’amministratore locale. ” A tal proposito l’ IdV messinese chiede a tutte le forze politiche, le associazioni e a tutti gli uomini di buona volontà che hanno a cuore le sorti del nostro territorio, di fare fronte comune e attivare un tavolo politico che possa consentire, come auspicato dall’ Arcivescovo Mons. La Piana, di tramutare le parole in fatti.