Salvatore Mammola Italia dei Valori – Messina:Messinesi mafiosi e puzzolenti, questa l’idea del superman Eller della grande giunta Accorinti.

La new entry della giunta Accorinti il super badante trasformatosi in super assessore al bilancio ha già sparato la super “castroneria”.
eller24Eh si, il coraggiosissimo Luca Eller Vainicher parla di mafia, parla di una puzza che non si può coprire neanche con Chanel n.5 .
Detto ciò, mi chiedo, quando andrà in Procura a denunciare tutti i puzzolenti mafiosi messinesi? La domanda sorge spontanea, ma a Sesto Fiorentino il bravissimo super assessoren Eller si è dimesso, perché anche lì nella legalissima e profumatissima Toscana c’è la mafia? Maremma profumata! E poi non sarebbbe giusto per un ”puro” di questo calibro rinunciare al suo stipendio, visto che a pagarlo è un popolo di mafiosi? Di mafia deve parlarne davanti ai magistrati, a noi cittadini deve parlare di bilanci e di come intende pagare gli stipendi dei lavoratori.
Sfugge al fuoriclasse della giunta Accorinti il problema delle saracinesce che chiudono,dei salari non corrisposti e del disastro economico di Messina, i messinesi lo conoscono meglio di lui perché stanno pagando sulla propria pelle le scelte scellerate sia di questa amministrazione che delle precedenti. Dal suo insediamento Accorinti ha parlato di puzza di mafia nel Comune di Messina. Mi hanno insegnato che se non si denuncia si è complice. Adesso nella polemica sollevata da questa “castroneria” sparata dal tedesco Eller, interviene anche il sindaco Accorinti, che bacchetta molto morbidamente il suo amico Eller.
Anche a mio avviso la mafia non si combatte con proclami o dichiarazioni estemporanee, ma con le azioni, per questo vorrei suggerire a Renatino, ma so bene che non ascolta i consigli, di allontanare immediatamente il super assessore, perché forse la “puzza sotto al naso” l’aveva già quando ha attraversato lo Stretto.
Salvatore Mammola
Segretario Cittadino Italia dei Valori