Nella seduta odierna della VII^ Commissione Consiliare che ha l’esclusiva competenza sulle infrastrutture di programmazione, attuazione e gestione degli interventi di manutenzione ordinaria e straordinaria sulla pubblica illuminazione, si è registrata una forte presa di posizione dagli innumerevoli interventi dei Commissari che hanno evidenziato l’inadeguatezza del sistema adottato dalla Amministrazione nel garantire l’adeguata funzionalità della pubblica illuminazione cittadina; tale condizione è aggravata dal fatto che l’Ente comunale è attualmente privo di uno strumento finanziario, ovvero il bilancio di previsione 2015, che non consente di ottenere le giuste risorse finanziarie per gli investimenti dovuti, lasciando così in parecchie zone la città in condizione di degrado e insicurezza.

Pertanto la Commissione ha deliberato di audire nella seduta di giorno 21 gennaio l’Assessore al ramo Ing. De Cola, il dirigente Ing. Amato e l’energy manager Ing. Saglimbeni affinchè relazionino dettagliatamente sull’argomento consegnando all’organo consiliare un cronoprogramma degli interenti di manutenzione ordinaria da attuare, e per informare lo stesso sugli investimenti pianificati nel bilancio di previsione 2015.

La criticità della situazione, con aspetti che potrebbero superare le responsabilità politiche, sono state evidenziate anche da  interventi della stampa fra cui segnaliamo ai Commissari alcuni di  VocediPopolo e MessinaWebTv, vedi:
Messina: un “buco buio” nel Bilancio comunale;
Buio su Messina ;
ENEL contro il Comune di Messina .