Una banda di squadristi, appartenenti ad un gruppo di destra che si fa chiamare Audaces, ha sigillato con nastro bianco e rosso la saracinesca del circolo del Pd della Quinta Circoscrizione di Palermo.
Stesso identico blitz nelle sedi di Emergency e di Amnesty International. Siamo accusati di aver promosso l’attività criminale delle Ong che operano nel Mediterraneo.
Questa è l’ultima delle minacce che stiamo subendo da quando siamo saliti sulla Sea Watch”. Lo scrive su Facebook il segretario regionale del Pd, Davide Faraone che denuncia di avere ricevuto un messaggio su Messanger con la scritta: “L’importante nella vita è di stare in buona salute… sappiamo dove vivi tu e la tua famiglia”

 

Questo accade mentre un Ministro della Repubblica insulta la Magistratura (se emette pareri difformi dai suoi),  offende deliberatamente le persone, diffonde notizie false e si sottrae dai processi ….

 

A seguito dei brutti fatti di Palermo riceviamo il seguente comunicato:
La segreteria provinciale del partito democratico di Messina ed i deputati, On. Pietro Navarra e On. Francesco De Domenico, i dirigenti e gli amministratori della provincia di Messina esprimono solidarietà al circolo PD della Quinta Circoscrizione di Palermo, nonché agli attivisti di Emergency e di Amnesty Internetional di Palermo, le cui sedi sono state fatte oggetto del medesimo atto di intimidazione squadrista.
Esprimono inoltre solidarietà e vicinanza al Segretario Regionale del PD Davide Faraone ed alla sua famiglia per le ignobili minacce ricevute per il suo impegno nel salvaguardare i nostri valori democratici ed i principi di umanità e di accoglienza che da sempre hanno contraddistinto il popolo siciliano.
Il Partito Democratico non arretrerà di un millimetro nella difesa dei valori della nostra Costituzione Democratica e nella resistenza civile e politica rispetto agli estremismi ed alla disumanità che in questo momento sembra pervadere un vasto strato della popolazione e finanche parte delle Istituzioni.