4 mln euro per 370 consulenze. “Lombardo faccia chiarezza”
Trecentosettanta consulenti assunti dal governo regionale in soli due anni al costo di quattro milioni di euro. Una spesa significativa ed evitabile a dire del segretario regionale del Partito Democratico Giuseppe Lupo, stante che le loro professionalità potevano essere formate tra i ventimila dipendenti della Regione.
“I risparmi ottenuti dalla riduzione dei consulenti- aggiunge Lupo- nell’attuale momento di crisi possono essere meglio utilizzati per le attività sociali e per erogare un contributo ai lavoratori siciliani in cassa integrazione”.
Il PD chiede al Presidente della Regione di fare subito chiarezza, a cominciare dalla pubblicazione su Internet dei curricula dei consulenti, “come prevede la norma sulla trasparenza approvata in Finanziaria- prosegue Lupo- perché i siciliani hanno il diritto di sapere con quali criteri è avvenuta la selezione e quali siano i vantaggi per la Pubblica Amministrazione regionale”.