Al rientro in città dal ritiro estivo, svoltosi in Toscana a Chianciano Terme, e in vista del debutto ufficiale della nuova stagione calcistica in programma la prossima settimana nel turno preliminare di Coppa Italiadi Serie D contro il Marina di Ragusa, l’Acr Messina ha ufficializzato il tesseramento di otto giocatori: Gabriele Alleruzzo, Giuseppe Bonasera, Angelo Cafarella, Nicolò Capilli, Paolo Lembo, Simone Lo Presti, Francesco Pio Orlando e Domenico Romeo.

I nuovi rinforzi sono tutti messinesi di nascita.

Francesco Orlando

L’unico, Francesco Orlando, promettente attaccante, originario di Scafati e classe 2001, si è aggregato alla squadra già durante il ritiro a Chianciano. Cresciuto nel Sant’Aniello, squadra di Gragnano, compie il salto di qualità nel 2015 quando viene notato dagli osservatori della Sampdoria. Con la maglia blucerchiata disputa 3 stagioni e, sommata all’esperienza della nazionale Under 15, 16 e 17, colleziona 66 presenze e sigla 14 reti. Nella scorsa stagione con la maglia della Paganese mette a segno 9 gol in 21 gare.
Sette, invece, gli atleti messinesi che sono stati tesserati dopo il ritiro toscano. Tra loro, sono cinque i calciatori provenienti dal Camaro: il centrocampista classe 2001, Giuseppe Bonasera, spendibile anche come mezzala; i classe 2002, il portiere Gabriele Alleruzzo, i difensori Paolo Lembo e Simone Lo Presti e il centrocampista Nicolò Capilli, tutti reduci dall’esperienza in fase nazionale con la maglia Juniores e dalla finale regionale raggiunta con l’Under 17 neroverde.
A questi si aggiungono l’esterno mancino Domenico Romeo, ritornato in città a causa di un problema muscolare accusato durante il ritiro, e l’attaccante Angelo Cafarella, autore della doppietta nel 6-1 che ha consentito al Messina di superare la rappresentativa Toscana lo scorso 2 Agosto.