Dopo la conferma di Cristiano Scimone, la ZS Group Messina mette a segno un altro colpo importante, ufficializzando l’arrivo di Antonino Sidoti. Sale così a otto il numero dei giocatori contrattualizzati dal club peloritano.

Per Nino Sidoti si tratta della seconda stagione in giallorosso. Nello scorso campionato aveva iniziato una grande stagione con la canotta della Basket School Messina, prima che un infortunio lo tenesse ai box per diverso tempo. Poi decisione del Tar di Catania che lo aveva tenuto lontano dal parquet ne hanno condizionato il rendimento. Riabilitato definitivamente nel mese di gennaio dal CGA della Sicilia, il play ha chiuso la stagione con una media di 10.4 Ppg, con un best di 27 punti nel match in casa del Minibasket Milazzo.

Nino Sidoti

Nato il 23 dicembre 1993 a Patti, 182 cm di altezza, Sidoti è un giocatore in grado di coniugare ottima tecnica a grinta e velocità di esecuzione. Forte di un consistente bagaglio di esperienza alle spalle, ha iniziato nelle file dello Sport & Territorio Patti, esordendo a 16 anni in serie B Dilettanti nel campionato 2009/10. Nella stagione 2011/12 passa al CUS Messina in serie C2 e l’anno successivo in DNC conquistando una storica doppia promozione. Nel 2013/14 va in prestito alla Zannella Cefalù in C2.
Poi cinque stagioni consecutive con la canotta dello Sport È Cultura Patti, prima in Serie C Nazionale, poi due tornei in C Silver con la vittoria del campionato nel 2015/16.
Le due stagioni successive ha giocato in serie B.

La dirigenza e lo staff tecnico hanno voluto fortemente la conferma di Nino, certi che le sue doti tecniche e umane possano dare alla squadra quella marcia in più per raggiungere gli obiettivi stagionali. “Sono veramente felice di vestire anche quest’anno la maglia della ZS Group Messina, – esordisce il play pattese – mi sono preso un po’ di tempo dopo la fine del campionato ma è bastato un mese per decidere di rimanere in riva allo Stretto. L’anno scorso è stata una stagione

alquanto travagliata per tutti ma nonostante i problemi alla fine abbiamo concluso il campionato con bei risultati, che forse nessuno si aspettava. Quest’anno – continua un fiducioso Nino Sidoti –  però sarà diverso. La squadra è stata costruita in maniera differente, sono arrivati giocatori che sicuramente in questo campionato possono fare la differenza e quindi l’obiettivo è migliorare ciò che è stato fatto l’anno scorso, sia durante il campionato che nei playoff”.
In conclusione il suo pensiero sulla dirigenza della Basket School Messina: ” Sulla società che dire, più che una società fino ad ora

è stata una famiglia, sono delle persone fantastiche, e nonostante i loro impegni lavorativi sono sempre presenti senza far mancare nulla a noi giocatori, soprattutto perché hanno una grande passione e un grande amore nei confronti di questo sport”.